domenica 15 marzo 2020

L'ARTE AL TEMPO DEL CORONAVIRUS


In questo difficile momento storico per il nostro Paese l'arte è, insieme all'amore, una delle rarissime istanze che resistono alla noia, all'isolamento, al dolore. Sebbene possa la poesia essere, e spesso lo è, espressione di sofferenza, essa la catalizza rendendola più tenera e sopportabile.



PANDEMIA                                        Perugia 11/03/2020



La città silenziosa
nelle prime ore
della notte
come mai lo è stata
da quando ne ho memoria
cosciente,
per un nemico invisibile
e la paura da esso generata,
fa respirare sotto a un cielo terso
e luminoso di stelle
un'aria senza libertà
che infetta
persino il cuore.



Diego Farfanelli


4 commenti:

  1. Complimenti per le parole toccanti di questa poesia soprattutto in questo momento così difficile per tutti

    RispondiElimina
  2. Bravo Diego, le cellule ormai corrodono per i troppi pensieri. La poesia è rugiada fresca sulle dita degli alberi

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. Bravo, non sapevo scrivessi poesie!

    RispondiElimina

NORA

La città punico-romana  si eleva sull'altura a picco  sul mare con le rovine millenarie diventate libri aperti di Storia e nidi ancestra...